logo semlice  Polo Pasta&Pizza

"NEGRONI" 

NEGRONI
La storia del cocktail parte dal Caffè Casoni, in una Firenze multietnica e crocevia di incontri. «Non proprio un caffè nel senso tradizionale, si vendevano anche profumi e tabacchi». Allora bartender del locale era un giovane Fosco Scarselli che, un giorno imprecisato fra il 1919/20, eseguì una variante del Milano-Torino (vermouth rosso Carpano e bitter Campari, successivamente rinominato Americano in onore del pugile Primo Carnera). «Per il conte Negroni – racconta Picchi – ilMilano-Torino era una spuma alcolica, non lo convinceva. Così sotto suo suggerimento, Scarselli fece un’aggiunta di gin, a cui il conte fece apporre mezza fetta di arancia per distinguere il suo aperitivo da quello degli altri avventori del locale».

Questo il primo Negroni realizzato: 1/3 di vermouth rosso (probabilmente Martini), 1/3 di bitter Campari, 1/3 di gin, uno spruzzo di soda, mezza fetta di arancia e una scorza di limone.


Ingredienti e quantità
3.0 cl Gin
3.0 cl Bitter Campari
3.0 cl Vermouth Rosso Martini
Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio, aggiungere uno spruzzo di Soda Water o Selz.
Guarnire con mezza fetta d'arancia. 

negroni-ricetta

decoro

APERITIVI

  • All
  • ANICE
  • APERITIVI
  • COCKTAIL
  • LIQUORI
  • VERMUT
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random